Città

Poltu Quadu è un quartiere della città di Olbia il nome del quartiere in lingua sarda logudorese significa “porto nascosto” e si potrebbe facilmente confondere con il toponimo Poltu Quatu riferito ad un centro turistico isolano situato nel comune di Arzachena; il significato è lo stesso ma espresso nella variante gallurese.

Regione: Sardegna

Paese: Italia

Fusorario: UTC+1

Lingua: Italiano

Moneta: Euro

Come arrivare

Poltu Quatu si estende su un’altura lungo la strada statale 125 Orientale Sarda, alla confluenza con la statale 199 per Sassari, nei pressi della diramazione per la statale 131, tra la zona aeroportuale ed il mare del golfo interno di Olbia, in Sardegna.

Cultura

Nato nei primi anni settanta con la costruzione di edifici popolari e successivamente con la realizzazione di appartamenti in cooperativa, con lo svilupparsi della zona aeroportuale e commerciale, grazie alla posizione panoramica sul mare e ben collegata con alcuni importanti assi viari regionali, il quartiere si è sviluppato ulteriormente con l’edificazione di aree destinate ad uso residenziale e commerciale e con la realizzazione di un porto per imbarcazioni da diporto.

Nell’ultimo decennio si è esteso su un’area già chiamata Sa Marinedda, ma attualmente più conosciuta dagli olbiesi con il nome di Olbia mare, dove è situato un moderno centro commerciale, un nuovo albergo ed importanti spazi commerciali come il centro I.S.O.L.A. per la vendita di prodotti artigianali sardi.

Nightlife

Sport e Natura

Marina dell’Orso di Poltu Quatu è un fiordo, caratterizzato dall’essere un’insenatura riparata dal forte vento e dalle correnti marine eccessive. Per questo motivo è approdo particolarmente gradito, soprattutto da chi desidera navigare in più si può ammirare la bella isola di Caprera, compresa nel Parco nazionale Arcipelago di La Maddalena. A sud del porticciolo turistico, nelle acque interne del golfo si estendono importanti allevamenti di mitili, gustosi molluschi bivalve molto conosciuti ed apprezzati in tutta l’Isola.